Archive for ‘Programmi’

luglio 18th, 2013

Filosofia. Terzo liceo

by gabriella

Raffaello, La scuola di Atene

Programma ufficiale dettagliato A.S. 2015/26 (3E); 2013/2014 (3D); A.S. 2011/12 (3F)

La nascita della filosofia

1. Che cos’è la filosofia [Enrico Berti, In principio era la meraviglia; Filosofia -φιλοσοφία; E. Severino, La filosofia nasce grande; Girolamo De Michele, A che serve la filosofia? Filosofia, un mestiere pericoloso; Costanzo Preve, Elogio della filosofia] [Test]

Physis. Il problema della natura nella prima filosofia greca

2. La natura come problema [Test]
3. I milesii: Talete, Anassimandro, Anassimene [Girolamo De Michele, Il filosofo e il concetto] [Test]
4. Pitagora e i pitagorici
5. Eraclito

Il problema dell’essere: uno e molteplice

6. Parmenide [Test]
7. Zenone di Elea e la dimostrazione per assurdo
8. Anassagora
9. Democrito [Il caos atomico nella casualità del vuoto]

read more »

luglio 18th, 2013

Filosofia. Quarto liceo

by gabriella
luglio 18th, 2013

Filosofia. Quinto liceo

by gabriella
luglio 17th, 2013

Scienze umane. Primo liceo

by gabriella

Programma ufficiale dettagliato A.S. 2013/14 (1F); A.S. 2011/2012 (1D)

 

Le scienze umane

1. Che cosa sono le scienze umane
2. Vedere la realtà sociale: il punto di vista psicologico, pedagogico, sociologico  [Analisi di Pink Floyd, The Wall]; Un esempio: capire la guerra]

2.1 Social art [Pawel  Kuczynski; Banksy [La critica sociale di Banksy a Gaza; Lo sguardo di Banksy]

3. Scienza, opinione e senso comune [La previsione scientifica; ]

 

Il metodo di studio

1. Saper leggere;
2. Riassumere
3. Prendere appunti [Scrivere in corsivo, leggere un libro]
4. 
Memorizzare efficacemente

 

PandoraAntropologia

Tra animali e dèi

1. Dèi e mortali [Jean-Pierre Vernant, L’età dell’oro; Prometeo, La condizione umana; Pandora, La figura della donna nel mito greco; Il mito [prima parte]; Il simbolo]
2. Natura vs cultura: uomini non si nasce, si diventa [I ragazzi selvaggi; Bruner, Il bisogno umano di educazione e la neotenia]

read more »

luglio 16th, 2013

Scienze umane. Secondo liceo

by gabriella
luglio 16th, 2013

Scienze umane. Terzo liceo

by gabriella
luglio 15th, 2013

Scienze umane. Quarto liceo

by gabriella

Le Indicazioni nazionali sono in coda al post.

Programma ufficiale dettagliato A.S. 2013/14 (4D)

 

Pedagogia

Jean

1. Il Rinascimento

1.1 Lutero e la riforma protestante [ I monarcomachi e il diritto di resistenza]
1.2 La pedagogia della controriforma: Silvio Antoniano
1.3 Comenio e l’educazione popolare

2. Locke e l’educazione del gentleman
3. Rousseau
4. L’illuminismo e il diritto all’istruzione [Robespierre; Robespierre, Projet de Declaration des Droits de l’Homme; Demandez à ces marchants de chair humaine ce que c’est que la propriété]

4.1 Condorcet, L’educazione come emancipazione

5. Kant, l’educazione come umanizzazione
6. Dall’ideale emancipativo dei Lumi all’educazione filantropica dei romantici
7. Educazione, pedagogia e scuola nel primo ottocento italiano: Rosmini, Aporti, Gabelli
8. L’unificazione ideologica d’Italia nella letteratura ottocentesca per l’infanzia [Umberto Eco, Elogio di Franti]
9. Durkheim, l’educazione come riproduzione sociale

 

Antropologia

1. L’ambiente e le forme di società

1.1 Orizzontalità sociale e nomadismo [Pierre Clastres, L’anarchia selvaggia; P. Clastres, La questione del potere nelle società primitive; P. Clastres, Introduzione a M. Sahlins, Economia primitiva, economia dell’abbondanzaIl rapporto dei popoli nativi con la naturaIl fascino dell’obbedienza; Etienne de la Boétie, Discorso sulla servitù volontaria]

2. Controllo delle risorse, produzione, potere [Il mercato: ordine naturale o costruzione sociale?; Karl Polanyi, La società di mercato; Karl Polanyi, La fallacia economicista; Pierre Clastres, Tabu alimentare, obbligo di scambio e legame sociale presso i Guayaki; Marco Aime, Il dono; Jacques Godbout, Il dono, il debito, l’identità; Malinovski, Il kula presso i Trobriand]

3. Pensare, comunicare, conoscere

 

Sociologia

1. La modernizzazione [Thomas More, Enclosure e «pecore carnivore»; Friedrich Engels, La situazione della classe operaia in Inghilterra; Karl Marx, La cacciata dei contadini dalle terre; Maximilien Robespierre, Proposta di una Nuova Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino; In Time]

2. Diseguaglianze e stratificazione sociale

2.1 Le diseguaglianze economiche [Le diseguaglianze economiche; [Horkheimer, La struttura sociale del presente;  André Gorz, L’invenzione del lavoro]

2.2 Le diseguaglianze sociali Sikh man at the Golden Temple in Amritsar

2.2.1 Stigmatizzazione, esclusione, alterità [con il programma di antropologia] [Walter Benjamin, Processo alle streghe; Martine Ostorero, La caccia alle streghe. Stigmatizzazione dell’altro e paura del diavoloLa paura e il suo uso politicoLogica del risentimento e della vittimizzazioneLa storia dei cagots, gli intoccabili europeiMontesquieu e i cagots]

2.2.2 Mobilità umana, immigrazione, razzismo [Stranieri Alessandro Dal Lago, Qualcuno da odiareMigranti; John Steinbeck, Maledetti Okis; Giorgio Mariani, I reietti migranti di Steinbeck nella Grande Depressione; Enrico Pozzi, Lo straniero; Georg Simmel, Excursus sullo straniero; Gli stereotipi sulle migrazioniLa logica del razzismo; Ebrei L’antisemitismo religioso; Anton Checov, Il violino di Rotschild; Anne Grynberg, L’hitlerismo; Rom Chi ha paura dei rom?; Valeriu Nicolae, E’ magnifico essere rom; Santino Spinelli, Rom, genti libere; Sabina Tosi Cambini, Chi ruba i bambiniBlack people Storia della schiavitù; Storia per immagini dei movimenti antisegregazionisti americani;  Malcolm X, con ogni mezzo necessario; Jesse Owens e Tommie SmithMandela Razzismo Vittorio Lingiardi, Razzismo e neuroscienzeIl Manifesto della razza; Francesco Cecchini, Ascari e massacri fascisti in Eritrea; Gianluca Gabrielli, Scuola di razzaGli zoo umani]

2.2.3 Sessualità e genere [Condizione femminile Breve storia del femminismoFriedrich Engels, L’origine della famiglia; John Stuart Mill, La servitù delle donne; Simone de Beauvoir, Donne non si nasce si diventa; Paolo Ercolani, La filosofia delle donne: uguaglianza, differenza, indifferenza; Il sessismo della società americana nelle immagini pubblicitarie degli anni ’50]

3. La globalizzazione [Zygmunt Bauman, Il disagio della postmodernità]globa

3.1 L’economia-mondo [Wolfgang Streek, Alle origini politiche del disastro finanziario. La crisi del 2008 è iniziata quaranta anni fa]
1.2 Dal fordismo al postfordismo [Per un’etnografia del potere finanziario: The Song of the Meal]

4. Il lavoro [André Gorz, L’invenzione del lavoro; Il lavoro tra innovazione e declino; Chiara Saraceno, Working Poors. Quei nuovi poveri con lo stipendio; Carlo Formenti, Il ritorno della schiavitù; Abbasso UberSe il lavoro si uberizza; Uber, taxi e lotta di classe]

5. La critica della società di massa [La scuola di Francoforte]

6. La democrazia. Società orizzontali, società gerarchiche [Cornelius Castoriadis, Daniel Mothé, Autogestione e gerarchia; Cornelius Castoriadis, Il futuro della democrazia; Cheràn K’eri: dalla difesa dei beni comuni all’autogoverno comunitario; brani da David Graeber, Critica della democrazia occidentale. Nuovi movimenti, crisi dello stato, democrazia diretta]

6.1 Democrazia e libertà [Gustavo Zagrebelsky, Fuga dalla libertà; Luigi Ferrajoli, Ma l’economia è democratica?]
6.2 Post-democrazia

7.  Esclusione e devianza [Duecentocintantennale del Dei Delitti e delle peneEmilio Quadrelli, L’esclusione ovunque; Loïc Wacquant, Sull’incarcerazione dei migranti nell’Unione Europea; Valerio Guizzardi, Il panoptikon della povertàCrisi del Welfare e governo penale della miseria. Esercitazione per la seconda prova; Slavoj Zizek, La normalizzazione della tortura; Salvatore Palidda, Elementi di sociologia della devianza e mutamento sociale]

 

Psicologia

psicologiaLa crisi contemporanea della costruzione del sé

1. La personalità e i processi di soggettivazione [Massimo Recalcati, L’uomo senza inconscio; Eleonora de Conciliis, La stupidità come forma di disagio del tardo capitalismo; La stupidità da Carlo Maria Cipolla a Bernard Stiegler; Carl Gustav Jung, La ragazza della luna; Aldo Carotenuto, Identità e ipseità. Il principium individuationis; Il sogno di Jung. La definizione di inconscio collettivo e il distacco da Freud (confronto con Il sogno di Freud); M. Recalcati, Se fallisce il nostro io esplode la violenza; M. Recalcati, Incubi della modernità: madre coccodrillo o madre Narciso; M. Recalcati, Libertà e vincoli affettivi e simbolici; F. Borrelli, M. de Carolis, F. Napolitano, M. Recalcati, Nuovi disagi nella civiltà]

2.  Soggettività e natura umana [I neuroni specchio; Paolo Virno, Neuroni mirror, negazione linguistica, reciproco riconoscimento]

 

I processi cognitivi

1. Il linguaggio
2. L’intelligenza

2.1 Il dibattitto sul Q.I.: intelligenti si nasce o si diventa? [Alva Noë, Perché non siamo il nostro cervello; Intervista a Pablo Pineda; Daniela Lucangeli, Learning disabilities, difficoltà vs disturbo]
2.2 Il nesso pensiero/linguaggio [La parola ci fa uguali; Giuseppe di Vittorio, Dentro i libri stanno le parole; Bernstein e Labov; Lo slang giovanile; Il codice ristretto; L’Italia delude nei test PISADon Milani; Abbas Kiarostami, Compiti a casa

3. La memoria

 

Letture ed esercitazioni estive

orwellil condominioregno

passioni tristizolaLeggere Orwell e uno a scelta tra Zola, Ballard e Benasayag.

1.  George Orwell, 1984, Milano, Mondadori, 2002, € 9,35
2. Émile Zola, Al paradiso delle signore, Milano, Adelphi, 2001, € 9,00
3. James G. Ballard, Regno a venire, Milano, Feltrinelli, 2006, € 9,50
4. James G. Ballard, Il condominio, Milano, Feltrinelli, 2003, € 7,50
5. Miguel Bensayag, Carl Schmit, L’epoca delle passioni tristi, Feltrinelli, 2004; € 9,00.

 

 

Consigliati i seguenti film:

1. L’attimo fuggente (Dead Poets Society) di Peter Weir, 1989 [Educazione come autorealizzazione o come adattamento].
2. Pane e libertà di Alberto Negrin, 2009 [Sceneggiato rai dedicato alla figura di Giuseppe Di Vittorio. Sui concetti di emancipazione e autoeducazione: interamente disponibile qui].
3. C’era una volta la città dei matti di Marco Turco, 2009 [Sceneggiato rai in due puntate dedicato alla figura di Franco Basaglia. Sul manicomio, le istituzioni totali, la malattia mentale, i trattamenti sanitari inumani, l’elettrochoc].

l attimo fuggentec'era una voltapane e libertà

 

Indicazioni nazionali per il Liceo di Scienze Umane

Pedagogia

Secondo biennio

d) l’educazione nell’epoca della Controriforma; e) l’educazione dell’uomo borghese e la nascita della scuola popolare;
f) l’Illuminismo e il diritto all’istruzione;

g) la valorizzazione dell’infanzia in quanto età specifica dell’uomo;
h) educazione, pedagogia e scuola nel primo Ottocento italiano;
i) pedagogia, scuola e società nel positivismo europeo ed italiano.

La presentazione delle varie tematiche sarà principalmente svolta attraverso l’analisi di documenti, testimonianze e opere relative a ciascun periodo, con particolare riferimento a [continua dalla programmazione del terzo liceo] Comenio, Locke, Rousseau, Pestalozzi, Fröbel, Aporti, Rosmini, Durkheim, Gabelli.

 

Sociologia

Secondo biennio

[Gli autori e teorie sociologiche sono affrontati nel quinto anno]

 

Antropologia

Lo studente acquisisce le nozioni fondamentali relative al significato che la cultura riveste per l’uomo, comprende le diversità culturali e le ragioni che le hanno determinate anche in collegamento con il loro disporsi nello spazio geografico. In particolare saranno affrontate in correlazione con gli studi storici e le altre scienze umane:

b) le diverse culture e le loro poliedricità e specificità riguardo all’adattamento all’ambiente, alle modalità di conoscenza, alla dimensione religiosa e rituale, all’organizzazione dell’economia e della vita politica;

luglio 15th, 2013

Scienze umane. Quinto liceo

by gabriella

Programma ufficiale dettagliato dell’A.S. 2014/15

Antropologia

antropologia2Indicazioni nazionali (secondo biennio e quinto anno): “Lo studente acquisisce le nozioni fondamentali relative al significato che la cultura riveste per l’uomo, comprende le diversità culturali e le ragioni che le hanno determinate anche in collegamento con il loro disporsi nello spazio geografico. In particolare saranno affrontate in correlazione con gli studi storici e le altre scienze umane:
b) [prosegue dalla programmazione del quarto liceo]
c) le grandi culture-religioni mondiali e la particolare razionalizzazione del mondo che ciascuna di esse produce;
d) i metodi di ricerca in campo antropologico.
E’ prevista la lettura di un classico degli studi antropologici eventualmente anche in forma antologizzata”.

1. Le teorie e i metodi della ricerca antropologica
2. Pensiero magico e pensiero mitico
3. La religione e le religioni [La diffusione delle maggiori religioni mondiali]

3.1 Il pensiero cinese antico
3.2 Il pensiero indiano antico
3.3 L’ebraismo e l’Islam

4. L’antropologia urbana e la contemporaneità [Marc Augé, Non luoghi]

 

Sociologia

La critica weberiana al materialismo storicoIndicazioni nazionali: In correlazione con gli studi storici e le altre scienze umane lo studente affronta i seguenti contenuti:

b) le diverse teorie sociologiche e i diversi modi di intendere individuo e società ad esse sottesi. Teorie e temi possono essere illustrati attraverso la lettura di pagine significative tratte dalle opere dei principali classici della sociologia quali Compte, Marx, Durkheim, Weber, Pareto, Parsons. E’ prevista la lettura di un classico del pensiero sociologico eventualmente anche in forma antologizzata.

a) alcuni problemi/concetti fondamentali della sociologia: l’istituzione, la socializzazione, la devianza, la mobilità sociale, la comunicazione e i mezzi di  comunicazione di massa, la secolarizzazione, la critica della società di massa, la società totalitaria, la società democratica, i processi di globalizzazione;
b) il contesto socio-culturale in cui nasce e si sviluppa il modello occidentale di welfare state;
c) gli elementi essenziali dell’ indagine sociologica “sul campo”, con particolare riferimento all’applicazione della sociologia all’ambito delle politiche di cura e di servizio alla persona: le politiche della salute, quelle per la famiglia e l’istruzione nonché l’attenzione ai disabili specialmente in ambito scolastico.

Per ciascuno di questi temi è prevista la lettura di pagine significative tratte da autori classici e contemporanei.

 

Gli autori e le teorie sociologiche

1. Comte [Il potere è necessario e naturale]
2. Marx [Il Manifesto del Partito comunista]
3. Durkheim
4. Weber [L’ascesi intramondana e lo spirito del capitalismo]
5. Pareto
6. Parsons [Charles Wright Mills e la sociologia americana; L’immaginazione sociologica

read more »


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: