Archive for 6 Gennaio, 2016

6 Gennaio, 2016

La nuova immagine dell’universo da Copernico a Keplero

by gabriella

Niccolò Copernico (1473-1543)

Niccolò Copernico (1473-1543)

Nel 1543 Nicolò Copernico pubblica il De revolutionibus orbium coelestium nel quale teorizza un sistema astronomico eliostatico, o “geocinetico” secondo il quale la Terra, al pari degli altri pianeti, viene trasportata da un’orbita solida intorno al Sole, che resta fisso.

Sollecitato dagli esiti della tradizione pitagorica, platonica ed ermetica, oltre che da un desiderio di semplificazione matematica, lo scritto di Copernico alimentò una crisi profonda già in atto, dovuta all’evidenza delle contraddizioni insite nella visione tradizionale del mondo costruita sulla fortunata alleanza di fisica (aristotelica), astronomia matematica (tolemaica), teologia (cristiana).

read more »

6 Gennaio, 2016

Tullio De Mauro sulla “Buona scuola”

by gabriella

Tullio De MauroIn questo intervento sulla Legge 107, in occasione della sua approvazione, Tullio De Mauro ricordava le omissioni inaccettabili delle sue premesse: il silenzio sul successo della scuola e sull’opera di alfabetizzazione compiuta dalla scuola italiana del dopoguerra; il silenzio sugli obiettivi costituzionali affidati alla scuola e il silenzio sull’analfabetismo funzionale che colpisce due italiani su tre. Tratto da Internazionale dell’11 maggio 2015.

Il disegno di legge Giannini e altri, “Riforma del sistema nazionale di istruzione”, e i documenti governativi che lo hanno preceduto e lo accompagnano sono stati colpiti da molte critiche puntuali, tante da rendere difficile il compito di riassumerle. Lo hanno fatto su Internazionale due recenti messe a punto di Christian Raimo il 5 maggio e Mauro Piras il 7 maggio e mi rimetto a queste.

Tutti i critici, direi, si sono concentrati nel contrastare, smentire, sforzarsi di correggere singoli punti del disegno di legge fino a chiederne con ragione il ritiro, senza fermarsi a segnalare quel che nei testi non c’è. Però, come imparano gli studenti di prima annualità di buoni corsi di linguistica generale o filosofia del linguaggio o semiotica e comunicazione, un testo ci parla di un argomento non solo con quel che ci dice in esplicito, ma anche con quel che ne tace.

read more »


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: