Marguerite Yourcenar, Tellus stabilita

by gabriella

Nelle pagine che seguono, tra le più belle di Memorie di Adriano [un romanzo storico, non la biografia di Adriano] l’imperatore riflette sulla nuova realtà di Roma, ormai lontana dai tempi dei re pastori, della Repubblica, dei Cesari, ed avviata alla piena maturità. Leggere le pp. 106-07 come introduzione e soffemarsi particolarmente sul testo a partire da Humanitas, Felicitas, Libertas (fine p. 107). Nelle pagine seguenti, Adriano sviluppa le sue considerazioni sulla giustizia e sulle leggi (pp. 108-09), a p. 110 descrive il tentativo di assassinio subito per mano di uno schiavo spagnolo e riflette sulla schiavitù. A seguire, sulla condizione della donna e sui ricchi.

 

Analisi del testo:

1. Humanitas, felicitas, libertas, sono le parole incise sulle monete romane. Quale significato attribuisce loro l’imperatore?
2. Alla fine di p. 108, Adriano parla dell’aspirazione umana alla felicità e del compito che si sente chiamato ad assolvere per il popolo romano. A quale fine fa riferimento?
3. Scegli tra le riflessioni di Adriano sulla schiavitù, sulla condizione femminile e sulla disparità di ricchezza quella che ti colpisce di più e sintetizzala in max 10 righe.


Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: