Come convertire un file in pdf

by gabriella

Può succedere di dover convertire un file di testo creato con Word Office perchè dobbiamo spedire un allegato a chi non possiede il programma della Microsoft o, se l’abbiamo scritto con Open Office, perchè chi ha installato Word non legge i file creati con il nostro editor gratuito. Se stiamo usando un Mac, poi, we think different, ma talmente different da non riuscire a dialogare con gli altri.

Capita di dover convertire anche a chi lavora con box.net (le nostre classi virtuali sono realizzate con questo programma), perché (purtroppo) box.net è ottimizzato per la suite Office e genera diversi errori con altri programmi [ma sta migliorando: dall’estate 2012 riconosce i formati Open Office].

Convertire in pdf permette di superare questi problemi perchè il software che crea file con estensione .pdf si scarica grauitamente ed è diffuso ovunque.

Il primo modo per convertire è scaricare un Pdf Creator – ad esempio Pdf24, a mio avviso il migliore – installarlo [cioè cliccare su download, poi sul file eseguibile che avete scaricato] e in due click convertire il file. C’è però un modo più immediato: la “stampa su file”. Consiste nell’utilizzare la stampante virtuale di Acrobat che chiunque abbia installato il programma sul proprio pc possiede.

Il procedimento è semplice: dopo aver lanciato Word o Open Office, cliccare su “stampa” e cambiare stampante (lo so che ne avete una sola, ma quando lo avete installato, Acrobat ha creato una “stampante virtuale” per la stampa su file) scegliendo “pdf creator” o “stampa pdf”. Confermate e salvate il vostro pdf.


Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: