Yann Arthus Bertrand, Human

by gabriella

Tutto è cominciato da un’avaria all’elicottero, un giorno, nel Mali. Mentre aspettavamo il pilota, ho discusso con un uomo del villaggio durante l’intera giornata. Parlò del suo quotidiano, delle sue speranze e dei suoi timori: la sua sola ambizione era nutrire la sua famiglia, i suoi figli. Per me fu un tuffo nei bisogni più elementari. Mi guardava diritto negli occhi, senza lamentarsi, senza domande, senza risentimento. Ero partito per fotografare dei paesaggi e sono stato catturato da quel viso, da quelle parole”.

Da allora le testimonianze raccolte sono oltre 6.000, provenienti da 84 paesi. Dal sito di Mauro Poggi.


Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: