Dedications to Massimo Urbani

by gabriella

L’avanguardia risiede nei sentimenti, non nelle forme.

Massimo Urbani

Il mio preferito e da sempre maggior rimpianto: quello di aver cominciato ad amare il jazz troppo tardi per poterlo ascoltare a due metri. Spezza il cuore vederlo suonare Lover man tra il brusio e la distrazione di quanti non si resero conto di trovarsi davanti un artista meraviglioso, un poeta, un musicista indimenticabile.

E non si può non piangere entrando in quello sguardo azzurro che si asciuga una lacrima, poi si schermisce, in fondo a Blues for Bird.

A ventidue anni dalla morte (24 giugno 1993).


6 Responses to “Dedications to Massimo Urbani”

  1. grazie gabriella mi copio tante cose dal blog tuo
    vittoria un abbraccio

  2. Trackbacks

Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: