Massimo Recalcati, Libertà e novità menzogne della modernità

by gabriella

3 Comments to “Massimo Recalcati, Libertà e novità menzogne della modernità”

  1. 2 non è il doppio di 1, è il suo opposto 🙂

  2. Fugge e brucia in gola l’amore,
    l’acqua sporca di fonte l’annega.

    Fugge chi fissa quadro e cornice,
    incrina l’ombra, l’emozione rubata.

    Fugge l’anelito senza tempo,
    nei tuoi occhi l’amore cocciuto.

    Fugge fuori, il cuore, scrostato,
    strapieno dentro; sotto la pioggia,

    baci, a sminuzzare la passione,
    quando è relegata nel limbo.

    Apri la porta: chiudi esci, rientri e,
    il fuoco, strugge, gli apici strappati.

Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: