Mary Wollstonecraft

by gabriella

Con Olympe de Gouges, Mary Wollstonecraft è una delle precorritrici del pensiero femminista.

Nata a Londra nel 1759 da una famiglia di modeste condizioni, Mary Wollstonecraft non seguì un percorso di istruzione formale, ma rappresenta piuttosto un esempio di autoeducazione e di autoistruzione a fini di riscatto personale ed emancipazione dall’ignoranza. Nel 1792 scrisse A Vindication of the Rights of Woman (qui il testo integrale dell’originale inglese e qui la versione italiana).

Convinta che ciò che appare istintivo e naturale nella donna sia, in realtà, frutto dell’educazione, Mary Wollstonecraft ci ha insegnato a guardarci dal fascino e dall’avvenenza e a puntare sulla consapevolezza e l’educazione:

«Istruite fin dall’infanzia che la bellezza è lo scettro della donna, il loro spirito prende la forma del loro corpo e viene chiuso in questo scrigno dorato, ed essa non fa che decorare la sua prigione».

Mori di parto a Londra il 10 settembre 1797, dando alla luce un figlio illegittimo (la futura Mary Shelley). Poichè non era sposata, il vescovo di Londra dichiarò dal pulpito che la giustizia divina l’aveva infine raggiunta.

 


Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: