Media e società. Esercitazione per la seconda prova

by gabriella

Ci esercitiamo alla seconda prova, stendendo lo schema dell’elaborato seguente:

insegnante addormentataImmaginate di spostare o togliere improvvisamente molte pareti che nella nostra società separano stanze, uffici e case, unendo così, da un momento all’altro, molte situazioni precedentemente separate. In tal caso, le distinzioni tra i nostri sé pubblici e privati e tra i vari sé che proiettiamo nelle diverse situazioni forse non scomparirebbero del tutto, ma certo cambierebbero. Saremmo ancora capaci di agire in modo diverso con differenti persone, saremmo molto meno capaci di segregare gli incontri. Non potremmo svolgere ruoli molto diversi in situazioni diverse, perché la segregazione spaziale delle situazioni non esisterebbe più in modo chiaro.

Per esempio, in una situazione sociale mista, gli studenti vedrebbero i loro insegnanti che si addormentano davanti al televisore, gli operai vedrebbero presidenti di consigli d’amministrazione che si lasciano sopraffare dai figli, gli elettori vedrebbero politici che alzano il gomito, le donne sorprenderebbero gli uomini che discutono di strategie da usare con le donne e i bambini vedrebbero il comportamento a volte infantile dei loro genitori. Ne risulterebe che molti tipi di comportamento validi nel passato non sarebbero più applicabili. […] Nascerebbero allora alcuni modelli di comportamento che prima non esistevano. Joshua Meyrowitz, Oltre il senso del luogo. Come i media elettronici influenzano il comportamento sociale, Bologna, Baskerville, 1995, pp. 11-12.

Esponi le tue riflessioni sulle situazioni descritte nel testo sopra riportato soffermandosi sull’influenza dei media nell’interazione.

Approfondisci poi i seguenti punti:

– La nozione di ruolo sociale;
– I processi di costruzione dell’identità.

 

Un possibile svolgimento

1. Le trasformazioni indotte dai media nel comportamento si legano non a ciò che ci dicono, ma alla loro capacità di trasformare gli spazi sociali.
2. Si attenua il legame tra luogo fisico e luogo sociale, si attraversano confini fissati – vedi le nozioni di ruolo e status – e si creano nuovi concetti di identità e di comportamento sociale appropriato che mescolano ambiti e ruoli prima separati nettamente.
2.1 Sfuma il confine tra pubblico e privato

 

Approfondimenti: sviluppa la risposta in dieci righe

1. Ruolo
2. Identità
      2.1 Evidenzia il legame tra il concetto di identità e quello di contesto sociale [l’identità è sempre situata, cioè relativa al contesto, e mobile, non è un’entità stabile, durevole]
2.2 Rifletti sul rapporto tra identità e corpo e sulo scioglimento di questa implicazione nella comunicazione mediata.


Leave a Reply


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: